IDEE REGALO
a partire da 15 €

FAQ

Home/FAQ

Dopo il terzo mese, stando attenti ad escludere la zona dell’addome, possono essere effettuati massaggi, in particolare alle gambe per eliminare ritenzione idrica e gonfiore.

No, anzi finisce per evidenziarle e aumentare l’inestetismo

No. L’acido glicolico in estate non va usato perché è foto sensibilizzante

Qualunque sia la causa del gonfiore alle gambe si tratta sempre di accumulo di acqua nello spazio tra la pelle e le fasce muscolari. Per risalire alle cause e trovare la corretta soluzione al problema, occorre effettuare un attento check-up.

No, dipende dai casi. Bisogna valutare, fare un attento check-up per poter stabilire se è possibile utilizzare tale tecnica, come e per quante sedute.

Si tratta di follicolite, un infiammazione del follicolo pilifero. Un leggero arrossamento della parte interessata dopo una ceretta è una reazione assolutamente normale. Quando però ad essere interessato è il follicolo nella sua interezza, questo diventa un problema, la situazione può complicarsi con la comparsa di ponfi che prendono infezione e diventano pustolosi.

Se le sedute vengono effettuate in un Istituto qualificato e certificato attento a sostituire periodicamente i filtri e non si eccede in quantità (i dermatologi consigliano un massimo di 10 lampade all’anno) le lampade non fanno male.

Il motivo potrebbe essere un inspessimento dell’epidermide dovuto ad un eccesso di cellule morte che a loro volta creano un’occlusione, impedendo il passaggio della crema. La soluzione migliore sarebbe quella di effettuare un peeling o scrub sotto la doccia 1 o 2 volte a settimana applicando in seguito una crema professionale con molecole per donare alla pelle un’idratazione maggiore ed un effetto long lasting.

La pulizia del viso andrebbe fatta almeno una volta al mese, questo perché dopo circa 28 giorni la nostra pelle è soggetta a ricambio cellulare. Dunque per evitare che le cellule morte e il sebo formino i tappi cornei ( o punti neri) è necessaria una pulizia profonda, accurata e frequente.

La massa grassa rappresenta la totalità dei lipidi presenti nel corpo umano. Solitamente espressa in percentuale rispetto alla massa corporea totale, è composta da due tipi di grasso: il grasso primario o essenziale (3% negli uomini; 12% nelle donne) e il grasso di deposito (12% negli uomini; 15% nelle donne). La massa grassa totale rappresenta il 15% della massa corporea totale negli uomini e il 24% nelle donne

Il callo e l’occhio di pernice sono zone di pelle inspessite a causa di una costante pressione localizzata. Possono formarsi dopo aver indossato calzature nuove, inadatte o inadeguate a causa della qualità delle stesse. Alcune persone avendo meno tessuto-cuscinetto tra le ossa e gli strati di pelle del piede ne risultano più soggette rispetto ad altre.